Sanità in Sicilia: Che schifo !!!

Sanità in Sicilia: Che schifo !!!

Sembra che abbiano alterato i dati sui morti della Sicilia (modificando il numero dei positivi e dei tamponi) che venivano inviati all’Istituto Superiore di Sanità, influenzando le decisioni per il passaggio o meno in posizione gialla, arancione o rossa. I Carabinieri del Nas di Palermo e del Comando Provinciale di Trapani hanno arrestato e messo ai domiciliari alcuni dipendenti del Dipartimento Regionale per le Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico (Dasoe) dell’Assessorato della Salute della Regione Siciliana.  Falso materiale ed ideologico…..poca roba !!!!  Tra gli indagati anche l’assessore regionale alla Sanità della Sicilia Ruggero Razza. Arrestata ai domiciliari la dirigente generale del Dasoe Maria Letizia Di Liberti, il funzionario della Regione Salvatore Cusimano e il dipendente di una società di informatica dell’ assessorato Emilio Madonia. Molte intercettazioni sono state eseguite confermando l’alterazione dei dati inviati all’Iss. Non avrei mai pensato che esistessero personaggi che per non andare in zona rossa falsificassero i dati dei decessi o i dati del RT. Posso capire ma non lo accetto!!!

Non accetto le case farmaceutiche che come Astra Zeneca, fanno finta di non arrivare a produrre i vaccini per venderli a chi offre di piu’ (e già questo grida vendetta) ma poi falsificare i numeri per non essere in zona rossa è troppo!!!! E cosa fa il Presidente della Regione ?

Vedrete che alla fine nessuno parlerà piu’ di questo scandalo e tutto passerà in silenzio.

Spero che gli elettori della Sicilia si ricorderanno di questo ignominia. Ma ho paura che come al solito presi dalla compravendita di voti, eleggeranno chi offrerà di piu’ .

Lascia un commento